DIGITO ERGO SUM

Domenica 5 Febbraio, ore 18:00

Continua la nostra Rassegna L’originale è politico (e versavice), con il 4° Appuntamento:

DIGITO ERGO SUM

Il progetto “DIGITO ERGO SUM” nasce dal desiderio di comunicare il disagio tragicomico della ricerca di un posto nel mondo e di una vera IDENTITA’.

La TECNOLOGIA crea davvero milioni di possibilità di comunicare e affermare sé stessi?
Le nostre eroine si incontrano ad una selezione “SOCIAL”, si reinventano in un gioco che mette in crisi la loro identità, fino a perdersi, per il bisogno di piacere e avere successo.
La CRISI si manifesta nelle relazioni virtuali, nell’ambivalenza della comunicazione e diviene uno scontro profondo dell’Essere, frutto della battaglia quotidiana contro l’eterno nemico: sé stessi.
In questo scenario le nostre protagoniste si scontrano in una lotta giocata tra Realtà e Virtualità tra Umanità e Disumanità.
Nella spasmodica ricerca di modelli da seguire, le due protagoniste trovano le ricette per essere felici cercando online nuovi espedienti per colmare vuoti interiori. I mass media proiettano distorsioni allettanti della realtà e ideali di bellezza esteriore.
Si rappresenta il dramma contemporaneo dell’impossibilità di comprendere la realtà in cui siamo immersi, dove mondi interiori inascoltati scattano come bombe a orologeria sotto l’impulso di una VOCE ipnotica e sensuale.

Progetto realizzato grazie al Comune di San Lazzaro e al Premio Giovani Talenti Creativi 2016.

DI E CON
Ulduz Ashraf Gandomi e Cecilia Lorenzetti
VOCE
Fabrizio Carbone
REGIA
Alessandra Tomassini
AIUTO REGIA
Fabrizio Carbone
ADATTAMENTO DRAMMATURGICO
Camilla Mattiuzzo
SOUND DESIGN
Marianna Murgia
MOVIMENTI DI SCENA
Daniela Mariani
COSTUMI
Jone Filippi
VIDEO PROIEZIONI
Aras Ashraf Gandomi
FONICO
Fabio Vassallo
LUCI e GRAFICA
Daniela Gullo
FOTOGRAFA DI SCENA
Susanna Regazzi

L’attore e la maschera della Commedia dell’Arte

Seminario Teorico e Molto Pratico sulla storia e lʼuso delle principali maschere della Commedia dellʼArte
a cura di Stefano Panzeri

Il Seminario è dedicato a chiunque voglia addentrarsi nella storia, nelle tecniche e nella tradizione del teatro della Commedia dellʼArte, debellando i numerosi fraintendimenti ed equivoci che tuttora offuscano lo splendore di quello che è stato, per noi italiani, uno dei momenti di maggior prestigio internazionale (teatralmente parlando) e che pertanto soprattutto in questi tempi, andrebbe rivalutato, se non altro per tirarsi un poʼ su il morale. Si lavorerà sulla storia e sui caratteri delle maschere tradizionali e prima ancora sul concetto ed uso della maschera, intesa non solo come oggetto ma come strumento comunicativo che da sempre accompagna la storia dellʼuomo.

WWW.STEFANOPANZERI.EU

Il Seminario si terrà
SABATO 28 Gennaio 2017 10-13 e 14 -19
DOMENICA 29 Gennaio 2017 10-14

Per informazioni e iscrizioni:
cameredariainfo@gmail.com
3396171306 Silvia

Ue’Ue’Ue’!

Primo evento-annuncio dell’Edizione 11bis del

Festival Internazionale Della Zuppa 2017

SHOW COOKING con Pasqualino Donnarumma, il “7 Porti & 7 Portate” e Sora Pina alle pignatte!
In
” Per un pugno di lenticchie”

Dopo lo Show Cooking we will Eat (se magna insieme!)

Domenica 11 Dicembre ore 12:30

Prenotazione obbligatoria al numero: 3286629343

Posti limitatissimi!!!!!

Rassegna teatrale L’Originale è Politico ? (e versavice)

0001

Prove aperte a Camere d’Aria: al via la “spettacolare” rassegna L’Originale è Politico (?) (e versavice)

Si apre domenica 4 dicembre a Camere d’Aria la “spettacolare” rassegna di arti performative L’originale è politico (?) (e versavice) che vuole curiosare nel teatro “originale” e “politico” a 360 gradi.

La rassegna, patrocinata dal Quartiere San Donato-San Vitale, propone una serie di spettacoli non tradizionali, selezionati tra quelli inviati da tutta Italia in risposta all’omonimo bando indetto negli scorsi mesi: da Torino, Lecco e Como, fino a Napoli, passando per Bologna e Roma, si tratta di progetti audaci perché hanno il coraggio di prendere posizione, rappresentazioni sperimentali che non sono solo specchio della realtà, ma interagiscono con la coscienza del luogo e della società in cui si vive.

In programma, da dicembre 2016 ad aprile 2017, un cartellone di opere inedite che verranno messe a punto all’interno di Camere d’Aria e rappresentate in pubblico secondo la formula delle “prove aperte”, permettendo agli spettatori di scoprire da vicino il lavoro degli artisti sul palcoscenico e avere uno sguardo privilegiato su quanto avviene dietro le quinte.

Seguendo la logica dello scambio – di idee, progetti e metodi di lavoro – alla base della rassegna e dello spirito di Camere d’Aria, gli stessi artisti organizzeranno inoltre workshop inerenti lo spettacolo vero e proprio o altri aspetti del loro lavoro. Una duplice avventura per autori, registi e attori, che si troveranno a costruire le loro performance in una struttura versatile e polifunzionale ma non classicamente teatrale, dando vita ad un interscambio tra luogo e pièce.
Oltre agli spazi scenici, l’officina Camere d’Aria mette a disposizione le sue residenze artistiche per accogliere e ospitare al meglio gli artisti invitati.

Primo appuntamento domenica 4 dicembre 2016  ore 21:00 con

Chi si addormenta da solo lenzuola da solo – concerto di teatro punk per sole voci di Luca Atzori, una sperimentale silloge poetica che si sviluppa attraverso un linguaggio che rientra nel surreale per quanto concerne i contenuti, il grottesco per quanto riguarda la recitazione e il cerimoniale per il canto.

The Harvest – Cena + Presentazione

Venerdi 2 Dicembre 2016

CENA DI AUTOFINANZIAMENTO E PRESENTAZIONE
DELLA CAMPAGNA DI COPRODUZIONE PER IL FILM THE HARVEST

PROGRAMMA
H 20: cena di sostegno al film.
15 euro a persona. E’ richiesta la prenotazione, via mail
smkvideofactory@gmail.com o telefono al 338/5062995

MENU’
Crowdfunding Menu dei Diritti
Diritto al crostino …in anticipo
Zuppa toscanaccia con diritto di asilo…in Emilia
Polenta con diritto al condimento a piacere (friggione, lenticchie e fonduta)
Finocchi senza barriere con diritto al ….gratinato
Dolci con diritto di convivialità
Vino e succhi con diritto … di bevuta Sorrisi finali con diritto alla felicità

H 21.30: Presentazione del progetto di film The Harvest

IL PROGETTO
Un esercito silenzioso di uomini piegati nei campi a lavorare, senza pause.
Raccolta manuale di ortaggi, semina e piantumazione per 12 ore
al giorno filate sotto il sole; chiamano padrone il datore di lavoro,
subiscono vessazioni e violenze di ogni tipo. Quattro euro l’ora nel
migliore dei casi, con pagamenti che ritardano mesi, e a volte mai
erogati, violenze e percosse, incidenti sul lavoro mai denunciati e
“allontanamenti” facili per chi tenta di reagire.
The Harvest vuole raccontare tutto questo.
The Harvest è un documentario sulla vita delle comunità Sikh
stanziate stabilmente nella zona dell’Agro Pontino e il loro
rapporto con il mondo del lavoro. I membri di queste comunità
vengono principalmente impiegati come braccianti nell’agricoltura
della zona. Gli episodi di sfruttamento (caporalato, cottimo, basso
salario, violenza fisica e verbale) sono stati rilevati in numerosi
casi, quasi sempre da associazioni che operano sul territorio
locale. A fianco di questi fenomeni è inoltre cresciuto in maniera
esponenziale l’uso di sostanze dopanti per sostenere i faticosi ritmi del lavoro nei campi. Sostanze che, nello specifico, si compongono di meta-anfetamine, oppiacei e antispastici.

IL SITO
http://www.theharvest.it/

Un’iniziativa di raccolta fondi reallizata da Git Banca Etica Bologna, Camere d’Aria, Arvaia, ExAequo AltroMercato.

FOSSI IN TE

Laboratorio gratuito di teatro, costruzione di maschere e tecniche grafiche

Dal 7 Novembre al 18 Dicembre

Il laboratorio e’ aperto a tutti, cittadini del mondo con dimora stabile o transitoria, rifugiati e richiedenti asilo, studenti, professori, precari e non, giovani e meno giovani…

LABORATORIO TEATRALE
I Lunedì 7, 14, 21, 28 Novembre e 5, 12 Dicembre dalle 16:30 alle 18:30

LABORATORIO INTENSIVO di MASCHERE
Sabato 26 Novembre (tutto il giorno)
Domenica 3 Dicembre (pomeriggio)

LABORATORIO CARTA D’IDENTITÀ

Tecniche grafiche (in data da definire)

Il laboratorio e’ organizzato da:
Teatro dei Gatti
Associazione Manimoto
Associazione Oltre…
Associazione Concordanze

“Fosse in te” fa parte del progetto Bologna Accoglie dell’Istituzione Don P.Serra Zanetti

Per informazioni:
cameredariainfo@gmail.com
Silvia 3396171306

0002

Workshop di danza contemporanea condotto da Fabiola Zecovin

Un percorso di approfondimento di tecnica contemporanea e floorwork a cadenza mensile, pensato per chi vuole arricchire il proprio bagaglio di studio. Ogni appuntamento sará focalizzato su diversi agomenti, gli esercizi proposti saranno legati alla meccanica del corpo ed ai concetti necessari per sviluppare maggior coscienza dei principi su cui si basa la danza contemporanea.

Il lavoro proposto è incentrato sul corpo, sul peso, sul ritmo e l’ energia, sullo spazio individuale e di relazione. Viene approfondito il rapporto del movimento con il ritmo osservando le possibili accelerazioni o dilatazioni del gesto nel suo sviluppo, il suolo diventa un supporto fondamentale come forza propulsiva e come piano da cui trarre energia.

L’ obiettivo del corso è quello di favorire la consapevolezza dei partecipanti nei confronti del proprio corpo in relazione alle loro potenzialità espressive, creative e di crescita personale.

Il corso é finalizzato alla creazione di un lavoro coreografico.

FABIOLA ZECOVIN: insegnante e coreografa di danza contemporanea, floor work e modern. Diplomata presso l’ Opus Ballet di Firenze, danza in diverse compagnie esibendosi in Italia ( compagnia Gabriella Secchi, compagnia Mimesis,compagnia Opus Ballet ) e all’ estero (compagnia Corinne Lanselle, Franciai). Da anni insegna e collabora come coreografa con registi, scuole e teatri in toscana.

Il primo incontro  svolgerà il 12 e il 13 Novembre 2016

Per info ed iscrizioni :

lucrezia.scrdigno@gmail.com

340-2287465