AnanKastico68 – l’uomo(s)connesso – prova aperta

AnanKastico68 – l’uomo(s)connesso – prova aperta

Domenica 10 Marzo, ore 20:00

di Pasquale Faraco
con Pasquale Faraco e Batiè
luci e benda-corona di Dragan Miladinovic
regia Batiè

Un uomo attaccato alla rete 24 ore fornisce previsioni finanziarie ad una multinazionale, l’Ananke, in cambio di una connessione perpetua…
Prova aperta del residenziale Anankastico68 – 4-8 marzo presso Camere d’Aria – Bologna

MetamOrfeo

MetamOrfeo

Performance, concerto, set di improvvisazione,  esposizione e apericena

9 Marzo 2019

19:30 Performance Paesaggio Lunare
20:00 Concerto Bj Jazz Gag
21:30 set di improvvisazione
Esposizione “diffusa”di Marta Mansilla

Paesaggio Lunare
Paesaggio Lunare è una compagnia che nasce nel settembre 2018 da persone sensibili all’arte, nelle sue svariate forme, a Camere d’ aria, luogo magico di Bologna.
I suoi componenti sono teatranti, musicisti, scultori, pittori, scenografi, scrittori e danzanti, tutti uniti dall’intento di perseguire un’indagine corporea, immaginativa, visiva e sonora, tutti uniti
dalla volontà di ricercare quelle forme che emergono dai momenti condivisi.
Paesaggio Lunare è un’opera vivente che attraverso un linguaggio surreale e l’utilizzo eterogeneo di ogni forma d’arte cerca di mettere a fuoco la condizione umana. Un riflettore sull’umanità nella sua genialità e follia, un faro sul Pianeta Terra simile
alla Luna che illumina da sempre il nostro paesaggio anche nei suoi lati più oscuri e reconditi.
L’improvvisazione nutre e crea forme sempre diverse che poi generano arborescenze trasportanti messaggi insiti nel nostro carattere primordiale.
Attualmente lavoriamo sulla tematica della metamorfosi.

Bj Jazz Gag
Progetto basato su brani originali costruiti utilizzando particolarissime accordature della chitarra e caratterizzati da
un continuo alternarsi di parti ben definite e altre “aperte”, in
cui corde, percussioni, effetti elettrici e acustici concorrono
alla creazione estemporanea attraverso la libera improvvisazione.
Silenzio e rumore,
melodia e cacofonia,
razionalità e libero abbandono in un territorio di confine tra jazz,
rock, tradizione popolare e sperimentazione radicale.
BiagioMarino:
Chitarra
Luca Bernard:
Contrabbasso
Massimiliano Furia:
Batteria,
Percussioni

Marta Garcia Mansilla

Giovane artista poliedrica di origine spagnola, arriva in Italia per arricchire il proprio bagaglio artistico e culturale. Figlia d’arte, da sempre appassionata di scultura e pittura, ha frequentato l’Accademia di disegno Artium Peña di Madrid, diplomandosi poi presso l’istituto tecnico superiore scuola d’arte “La Palma” (Madrid), in Arti Applicate alla Scultura, specializzata in pietra e metallo. In seguito ha conseguito la laurea in Belle
Arti all’Universidad Compultense di Madrid, e nel 2014, dopo una breve esperienza Erasmus all’Accademia di Belle Arti di Bologna, decide di trasferirvisi per conseguire, nel 2017, la laurea magistrale in Arti Visive.
Durante questi anni ha partecipato a varie mostre, residenze, simposi e concorsi in Spagna, in Italia e in Croazia. Attualmente collabora con il gruppo performativo di Camera d’Aria, compagnia che sviluppa degli interventi artistici basandosi sull’improvvisazione artistica, scenica e musicale.

DISEGNARE NELLO SPAZIO
Il mio lavoro si concentra per lo più sul rapporto esistente tra individuo e quotidiano, interessandomi in particolar modo sui meccanismi sociali e comportamentali esistenti nella complessa architettura della società attuale. Queste ricerche le esprimo principalmente con installazioni scultoree, dove le opere sono plasmate sulla figura dell’essere umano, e trovano la loro reale forma nella materia di cui sono composte, permettendo una sorta di metafora del reale e di cruda verità. Rispetto alla tecnica mi piace pensare che disegno nello spazio, creando col metallo una serie di linee che vibrano e attraversano l’area espositiva, formando allo stesso tempo una struttura che definisce e suddivide gli spazi dell’allestimento. Concepisco le installazioni come bozze per il suo carattere progettale, che si sviluppano in maniera intuitiva e spontanea, creando delle strutture leggere e voluminose che percorrono l’ambiente. Da questa prospettiva la sala non è dentro né fuori ma interagisce direttamente con le sculture dall’interno verso l’esterno, convertendo il disegno in una composizione spaziale a 360º che fisicamente integra lo spettatore.

Scienza, Coscienza e Clima

Scienza, Coscienza e Clima
Domenica 3 Marzo 2019 ore 15.00

CONFERENZA GRATUITA

Condurranno l’incontro:  M. Cocca e A. Balbo di Ecocreando e con R. Tonelli di Comunità Energetica

Discutiamo ed impariamo ad espandere la Coscienza e ad Armonizzare esseri viventi e l’ambiente in cui viviamo utilizzando Antenne IR e la Geometria Sacra in proporzione Aurea, per generare frequenze armoniche risonanti con la Vita

E’ possibile misurare scientificamente queste vibrazioni ?
Cosa succede Fisicamente ?
Quali sono gli effetti ?
Come possono migliorare la nostra vita ?

Sarà possibile vedere alcuni dispositivi Opensource ideati da Ecocreando come ad esempio:
●Bobina B.A.C.:  un’antenna che demodulando gli infrarossi presenti nell’ambiente, permette alle molecole organiche che siano combustibile, O2, H2O o altro, di migliorare le proprie caratteristiche fisiche.
●Acqua Eterica:  Acqua informata e magnetizzata con un altissimo valore di coerenza vibrazionale quantistica dai molteplici utilizzi benefici.
●Cemenite:  basata sui 2 precedenti dispositivi per Armonizzare Inquinamento Atmosferico, Campi elettromagnetici nocivi, come Tv, Wifi, 3G, 4G, a breve anche 5G trasformando le onde nocivi, in onde innocue o positive per la Vita e elementi chimici dannosi in inerti..
●Genesa Crystal:  è una scultura sacra geometrica che si comporta da antenna, il suo materiale, la sua forma e le sue proporzioni possono aiutare ad armonizzare gli organismi nelle sue vicinanze, migliorando così il benessere ed aumentando la consapevolezza di sé e di chi ci sta vicino, tutto questo in quanto ha anche un effetto di amplificazione degli intenti.Inoltre verranno presentate misurazioni fatte con metodi innovativi.

ecocreando.it

comunitaenergetica.it

Lina Prova Aperta

Prova Aperta dello Spettacolo di Fabiana Mercadante
Lina
Una micro-storia vera

Lunedì 25 Febbraio 2019, ore 21:00

Ci sono luoghi e tempi della storia che sfuggono alla scrittura: sono lo spazio interno delle energie che hanno attraversato i corpi singoli degli assenti dalle narrazioni storiche che i libri trasmettono.
Lina non è uno spettacolo, ma un piccolo saggio di micro-storia, il racconto, in chiave coreografica, di uno scarto dalla norma delle narrazioni stereotipate su chi eravamo o avremmo dovuto essere.
Messina, fine anni 50’. Lina viaggia, cambia lavoro, si innamora…si sposa. Ma dov’è lei, mentre tutto ciò avviene? Dov’è il suo corpo e i colori che lo animano?
L’esito di questa ricerca storica sulle emozioni che hanno colorato la vita di un soggetto “minore” della storia del sud Italia è un ritratto singolare in movimento: un corpo in scoperta del proprio spazio di libertà tra limiti e possibilità fisiche e culturali.

Sull’artista
Fabiana Mercadante è una scrittrice, videografa e performer italiana. La sua ricerca artistica si svolge intorno alla relazione tra corpi, storia e città, con la creazione di ibridazioni che intersecano teatro, danza e video-documentario.
Conduce attualmente un Ph.D in arti performative per l’Università di Lisboa, interessandosi all’antropologia teatrale, allo studio dei processi creativi, alla relazione tra espressione corporea e auto-censura artistica nella cultura italiana.
Nel 2016 ha fondato il Flooding Lab, collettivo nomade di ricerca sul corpo politico e narrazioni.
A partire dall’esplorazione di pratiche performative e lo studio dell’effimero legato alla presenza, il collettivo sviluppa performance site-specific, coinvolgendo le comunità locali e soggetti non necessariamente professionisti delle arti performative.

Pranzo Sociale a Camere d’Aria

Domenica 24 Febbraio 2019

Ore 12:00

Secondo appuntamento con i Beni Comuni

Insieme al circolo anarchico BERNERI parleremo di BENI COMUNI.

Non prima di aver riempito lo stomaco e brindato insieme con le zuppe del XII° Gran Festival Internazionale della Zuppa di Bologna
La ZUPPA come bene comune.
Verrà presentato il programma e la filosofia dal basso che l’ha animata in tutti questi anni.
A seguire discussione partecipata sui Beni Comuni: approfondimento sul piano legale e giuridico sulla legge delega del comitato sui beni comuni sovrani legati al Referendum sull’acqua.
Verranno inoltre portate come esempio le esperienze locali già in atto come a Napoli (Ex Asilo Filangeri) e a Torino (Cavallerizza Reale).

 

MONEY

2° Appuntamento della  Rassegna
“E’ sull’Orlo del Precipizio che L’Equilibrio è Massimo”

SABATO 23 FEBBRAIO 2019

Ore 21:00

La Compagnia La Petite Mort Teatro presenta:

MONEY

Scritto e diretto da Tommaso Fermariello
Con: Giuseppe Attanasio, Gianluca Bozzale,
Sofia Pauly e Martina Testa

Sono passati ormai dieci anni dalla crisi economica che ha investito tutta la società occidentale nel 2008. Dieci anni dopo il mondo è ancora sottosopra: un imprenditore fallimentare è
presidente degli Stati Uniti, l’Europa si sta disgregando e i giovani non sono più felici.
La generazione che va dai venti ai trent’anni si è persa tra stage gratuiti, lavoretti a chiamata, velleità artistiche, ambizioni impossibili da saziare, competitività sanguinosa e un futuro oscuro e privo di speranza. Un capitale umano che non sa come sopravviverà ai prossimi trent’anni e nel frattempo occupa i lettini degli psicologi.
E’ da questo mondo ostile e caotico che nasce Money, una commedia nera che racconta il lavoro e i soldi al tempo di Rich kids of Instagram, i sogni e le aspirazioni al tempo dei disturbi d’ansia.
Quattro ragazzi, per risparmiare sulle spese, vivono insieme in un piccolo appartamento. C’è chi studia, chi fa due lavori, chi è un performer disoccupato, chi non vuole alzarsi dal divano. Sono membri della classe disagiata, troppo ricca per accontentarsi, troppo poveri per poter sopravvivere. Ma seppur in maniera inaspettata, un giorno la loro grande occasione arriva:
si ritrovano in casa una valigia piena di cocaina. La cocaina è la droga dei ricchi, è la promessa di un arricchimento sicuro. Finalmente dei soldi, e sono tanti. Finalmente un futuro possibile.
Ma lo spaccio di cocaina va contro ogni loro principio. Come reagirà il gruppo di fronte a questa possibilità? Nel frattempo gli spacciatori che hanno smarrito la cocaina sono sulle loro
tracce. Sono un kebabbaro sanguinario, un’impasticcata laureata e una misteriosa Contessa.
Disposti a tutto pur di riavere la propria merce. Le vicende dei due gruppi si intrecciano, i buoni e i cattivi si confondono, in un’atmosfera pulp e dissacrante che pervade tutto lo spettacolo. E’
un racconto cinico e a tinte forti, che trae ispirazione dal cinema e dalla sociologia, che non teme di essere pop e non teme di essere anche riflessivo. Money è una favola nera e metropolitana, che racconta il sogno e l’incubo della nostra generazione: i soldi.

Ingresso a Offerta Libera e Consapevole

Alla Luce del Sole – Workshop di Serigrafia

ALLA LUCE DEL SOLE

Workshop di Serigrafia a Camere D’aria in collaborazione con l’illustratrice francese Lola Lecoutour

La Serigrafia
Ma che cos’è? Come si fa? e Perché ?

I Fratelli Brocoli vi propongono di scoprire tutto a Camere d’Aria:
Sabato 9 Febbraio dalle 13:00 alle 15:00

In due ore, vedremo tutti gli step e prepareremo una stampa di un bellissimo disegno dell’illustratrice Lola Lecoutour, utilizzando la luce del Sole.

Costo del laboratorio: 10€ per i materiali
Per info e iscrizioni: cameredariainfo@gmail.com
Silvia: 3396171306

Beviamoci Su

Spettacolo comico tutto al femminile

SABATO 9 FEBBRAIO, ore 21:00

Lo spettacolo Beviamoci Su è l’unione di brevi storie tragicomiche il cui filo conduttore è la natura umana.
In scena cinque clownesse, diverse tra loro e riconoscibili nei loro “caratteri”, amiche e nemiche, si sostengono e al tempo stesso giocano a competere dando origine a rivalità e vanità tipicamente femminili.
E’ uno spettacolo che unisce stravaganza e spontaneità, passione e surrealismo. Caledoscopio di situazioni che ruotano attorno al bancone di un bar, palcoscenico di emozioni tutte al femminile.

OFFERTA LIBERA E CONSAPEVOLE

SARAH Y MANEH

Prima Residenza Artistica e Spettacolo della Rassegna
E’ sull’Orlo del Precipizio che l’Equilibrio è Massimo

VENERDì 8 FEBBRAIO, ore 21:00

SARAH Y MANEH
una coproduzione Argentina, Spagna e Italia
Con Carlota Berzal e Cristina Garcia
Di Federico James Tarantola

SINOSSI
Sarah e Maneh sono 2 sorelle, o amiche, o non sanno cosa.
Tutto quello che sanno è che sono bloccate per tutta la vita in un bunker nucleare dopo un’ Apocalisse che ha completamente cancellato l’esistenza umana.
Tranne che per loro:
perché Sarah e Maneh, giorno dopo giorno, vivono la massacrante routine di coreografie, ombre e proiezioni.
In quella noiosa routine, qualcosa emergerà tra loro: sono troppo simili, sono troppo dipendenti e per la prima volta nella storia lo sentono, vogliono differenziarsi, essere sole e, per quanto possibile, uccidere l’altra.

Ingresso a Offerta Libera e Consapevole