L’ORIGINALE e’ POLITICO (?) e VERSAVICE Chiamata alle arti performative!

            L’originale è politico  (?) (e versavice)

Audito audito audito… Camere d’Aria lancia una call, un appello, una “chiammata alle arti teatrali e performative” o come la volete chiamare, per la stagione 2016/2017 verso tutte-tutti-quelle-quelli che – non importa in quale forma costituiti (associazioni, compagnie, collettivi, singoli, etc.) – abbiano qualcosa là là sulla punta della lingua o sull’epidermide del corpo e siano alla ricerca di uno spazio dove finalmente condividerla con un pubblico…

In particolare, noi di Camere siamo alla ricerca di opere nove-nove, fresche inedite o, meglio, autogene, originali: spettacoli di teatro-teatro, teatro-danza o performance, di monologhi, o dialoghi… l’importante è che siano opere che abbiano l’ambizione, il coraggio di essere politiche, di prendere posizione, di mostrare sulla carne, sulla pelle, nel quotidiano quanto la politica permei le nostre vite quanto il politico condizioni le nostre teste… inevitabilmente…

Sarebbe poi di sommo piacere per tutti noi di Camere d’Aria che tutte-tutti coloro che vogliono aderire alla rassegna suddetta abbiano voglia di condividere il loro modo di lavorare attraverso workshop o seminari o piccoli laboratori di qualche giorno aperti al pubblico anche con un piccolo saggio finale che potrebbe anticipare lo spettacolo vero e proprio. Camere d’Aria fin dal nome infatti rappresenta una pluralità di spazi reali, di condivisione e creatività.

Chiunque dunque sia interessato può far pervenire la propria candidatura a Silvia o Lydia cameredariainfo@gmail.com e scrivere in oggetto: L’originale è politico (?) (e versavice) con indicazioni dei componenti della compagnia o collettivo (o anche del singolo), brevi note artistiche e biografiche e ovviamente riferimenti telefonici e social; una descrizione generale dell’opera che si intende rappresentare con note di regia e necessità sceniche; una descrizione del laboratorio o workshop o seminario che si intende condividere. Per tutti, Camere d’Aria è disponibile a visionare in sede piccoli saggi del lavoro: potrebbe essere utile – ma non decisivo – l’invio di una presentazione video.

Camere d’aria, a sua volta mette a disposizione:

  • 2/3 giorni (o anche più giorni a seconda del progetto proposto) di prove gratuite con residenza nei locali di Camere (vitto e alloggio per la compagnia);
  • due giorni consecutivi comprendenti: piccolo saggio del laboratorio e spettacolo vero e proprio;
  • dotazione tecnica luci ed audio;
  • pieno appoggio logistico da parte della crew di Camere;
  • promozione a manetta dell’evento sia tramite social sia cartaceo-traditional;
  • per ogni membro della compagnia un rimborso di 50€ (per viaggio e altro).

Le compagnie potranno anche organizzare  un workshop aperto al pubblico, con prezzi popolari; gli incassi del workshop verranno poi divisi a metà tra artisti e Camere d’aria, per coprire le spese.

Insomma, se avete un’opera che sia:

  • politica in senso lato
  • farina del vostro sacco
  • e vi va di stare qualche giorno insieme a noi e condividere i vostri ferri del mestiere… cameredariainfo@gmail.com

La scadenza per l’invio delle proposte è 7 Ottobre 2016

E allora chi se la sente di fare ancora dell’originale teatro politico?

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *