Scuola di Italiano per Migranti

Tante le lingue,
Le storie da dirsi,
Parlare da sempre serve a scoprirsi!

Coordinato da Margherita Gandini
Insegnanti: Margherita Gandini (Associazione Oltre…), Claudia Selmi (Associazione Hayat)
Collaboratori esterni: Francesca Baroni (formatrice costellazioni famigliari), Pantea Koshudi (educatrice bahai).

Il progetto è nato per sostenere l’esigenza di competenze linguistiche che proveniva dal Hub per richiedenti asilo di via Mattei. L’idea è stata quella di coinvolgere anche persone che si trovavano sul territorio con o senza documenti ma privi di competenze linguistiche, o in situazioni di marginalità e aperti alla socializzazione e scambio culturale.
L’attività didattica è incentrata sia sull’alfabetizzazione, che sul rinforzo linguistico, mentre l’obiettivo generale è quello di creare comunità e socialità tramite eventi di socializzazione, raccolte fondi, eventi culturali. Alcuni esempi: Nowrooz (equinozio di primavera), preparazione di una zuppa per la partecipazione al Festival della Zuppa 2019, picnic prima della pausa estiva nel parco Tanara.

I destinatari partecipanti sono persone residenti nel quartiere, ospiti del centro di permanenza straordinaria CAS (ex Hub) di via Mattei, mogli di immigrati e rifugiati, minori stranieri non accompagnati residenti in diverse comunità, richiedenti asilo.


Attivo nei giorni Lunedi, mercoledi e giovedi 10.30 – 12.30
Periodo: Da gennaio 2019 a … Covid
Info: marghe_itta@hotmail.it