Il clown: una licenza poetica – laboratorio teatrale

Descrivere un laboratorio teatrale che si concentra sul personaggio del clown è un processo limitato. Descrivere è un verbo che il clown quando lo incontra lo stravolge, diventa il pretesto per creare un gioco e condurre l’attenzione verso una logica nuova.

Il clown porta con se il suo mondo nella sua interezza : emotivo,tecnico, esperienziale,immaginario. Vive misurandosi con il suo peso e i suoi desideri. È consapevole che gli altri lo guardano. Li approccia avendo le idee chiare, semplici. Mantiene il suo corpo pronto a reagire in qualsiasi momento.

Il corpo è il veicolo con cui viaggia il suo mondo, si alimenta di immagini ed emette emozioni.

Nella descrizione a parole manca l’elemento della sorpresa che lo studio della costruzione del personaggio di clown contiene. È lo stare fermi con una maschera piccola sul viso, il naso rosso, che fa confondere e sbagliare tutte le parole e fa capire che il primo passo sarà diversissimo dal secondo e così via … verso la revisione di tutti i punti fermi e la creazione di una presenza autentica e sorprendente.

Un laboratorio di base sulla costruzione del personaggio di clown
Condotto da Theano Vavatziani

Sono previsti 4 incontri serali e una giornata finale intensiva.

Date:
Mercoledì 11/04 19:00 – 21:30
Mercoledì 18/04 19:00 – 21:30
Mercoledì 02/05 19:00 – 21:30
Mercoledì 09/05 19:00 – 21:30
Sabato 12/05 10:00 – 18:00

Per informazioni
email: riakiteatro@gmail.com
fb: Riaki Teatro, Pagliaccia Fischietta

Fischietta torna a casa – Spettacolo teatrale

Venerdì 23 Marzo
ore 21:00

Sono tanti anni che Fischietta sta tornando a casa e intanto viaggia e incontra persone e luoghi nuovi. Non ha una storia da raccontare e nè un’abilità incredibile da mostrare. Le piace inventare delle piccole scuse per poter comunicare in modo diretto, essenziale e straordinario. Mette a disposizione tutto quello che la sua valigia contiene. Lo spazio vuoto diventa il suo campo da gioco e il ponte con cui raggiunge il pubblico.
Lo spettatore si sorprende con il suo coinvolgimento e restituisce allo spettacolo il suo carattere festoso.

Lo spettacolo è rappresentativo del percorso teatrale che il personaggio di clown di Theano Vavatziani ha tracciato negli ultimi dieci anni di ricerca e pratica.

Di e con Theano Vavatziani

Uno spettacolo per tutte le età.

 

LETTERE DAL ’63

7° Appuntamento della Rassegna Oltre l’Ombelico

Lettere dal ’63


Un monologo teatrale di e con Theano Vavatziani
Regia di Alessandro Migliucci e Theano Vavatziani
Scenografia: Marco Sciucco e Theano Vavatziani
Costumi: Silvia Cerpolini

“Allora verrò e vi prenderò a vivere qui. Qui è la vita. Le persone bevono casse di birra e mangiano tonnellate di carne. Ogni giorno mangeremo carne e altre cose buone, tutte le cose migliori.”
Cosi Lui scriveva a Lei nel 1963.
Nasce un sogno nel cuore di un uomo. E come ogni sogno sfida il rischio, condiziona il presente, resiste all’intuito, illude il futuro. Lettera dopo lettera.
Un’appassionante lettura nell’intimo di una vita umana

Sabato 10 Marzo alle ore 21:00

POSTI LIMITATI, E’ GRADITA LA PRENOTAZIONE

Per informazioni e prenotazioni:
cameredariainfo@gmail.com
Silvia 3396171306

Io Sono Suono


Voce e corpo centro dell’Universo
Seminario di armonia corale con CIRO BUTTARI


Alla ricerca di un’identità sonora quanto mai libera dai vincoli del pentagramma.

Dalla mattina di Sabato 24 Marzo alla sera di Domenica 25 Marzo
Sabato JAM SESSION

CIRO BUTTARI
Viaggiatore e musicista a contatto con culture diverse si e’ ritrovato ad indagare sul potere del suono scoprendo forme di musica collettiva e rituale prodotte dalle antiche culture primitive. Da queste esperienze musicali e attraverso la meditazione ha scoperto via via una visione sempre più profonda e autentica della realtà a cui non ha voluto rinunciare.

Per informazioni:
cameredariainfo@gmail.com
339 6171306 Silvia

COINCIDENZE Extra Urbane

COINCIDENZE EXTRAURBANE
11-12-13-14 APRILE 2018 Bologna- Camere D’Aria
H 10.30- 17.30
Performance 14 Aprile 2018 h 14.00-17.30

Coincidenze Extraurbane è un azione performativa sul territorio bolognese concepita come una scrittura scenica che riunisce la ricerca fatta dai performer Nicolas Grimaldi Capitello, Eleonora Greco, Francesco Russo e Natalia Vallebona in collaborazione con i musicisti Max Rocco e Umberto Vigliani e i partecipanti del workshop “Coincidenze” che si terrà dall’ 11 al 14 aprile 2018 a Camere d Aria, via guelfa 40, Bologna.
Il workshop è aperto a danzatori performer cantanti, attori, circensi e appassionati dell’espressione artistica.
La performance avverrà il giorno 14 Aprile 2018 a bordo del treno regionale n. 34005 delle ore 14.35 che copre la tratta Bologna Centrale-Cervia, con un’ulteriore parte della performance a Cervia, accompagnati dalla Banda del B.U.C.O. Il ritorno su Bologna sarà previsto alle ore 19.21.

IL PROGETTO: Coincidenze Extraurbane è una ricerca volta ad investigare le “comunità temporanee” che viaggiatori, pendolari, studenti e lavoratori accidentalmente creano spostandosi con i mezzi pubblici. Il programma del Seminario partirà da un training fisico la mattina finalizzato alla creazione pomeridiana. La ricerca si articolerà intorno astrategie per trovare delle modalità di intervento sulle “comunità accidentali” che si creano durante i viaggi. La rottura del ritmo della monotonia, l’interazione indotta dall’azione, l’intrattenimento accidentale, la ridefinizione di spazi in convenzionali per atti performativi saranno alcuni delle tematiche intorno alle quali lavoreranno i performer.

PROGRAMMA DEL SEMINARIO : H 10.30 – 12.30: Classe di danza contemporanea/Training fisico H 12.30 – 13.30: Pausa pranzo H 13.30 – 17.30: Laboratorio Creativo/ Scrittura Scenica
COSTI DEL WORSHOP : 15 euro classe della mattina singola 40 euro (tre giorni di classe della mattina) 80 euro tutto il seminario 100 euro seminario con alloggio e uso cucina a Camere d’Aria.

I PORTATORI DEL PROGETTO : Nicolas Grimaldi Capitello: è un’artista di origine napoletana. Dopo aver lavorato con alcune compagnie di fame mondiale come Vim Vandekeybus- Ultima Vez, si concentra sulla propria ricerca performativa che esplora con progetti personali e seminari in Italia e all’estero (Peccati di Kore- Roma; Shaanxi Normal University- Xian-Cina; Nohow Bords- Città del Messico…)
Eleonora Greco: è un’artista di origine marchigiana. Si perfezione come attrice- danzatrice al Centro Universitario Teatrale Umbro lavorando poi per il Teatro Stabile dell’Umbria. Collabora come danzatrice per il Festival Cinematica e con altri progetti e artisti italiani.
Francesco Russo: è un artista di origine napoletana. Dopo una formazione all’A.I.D di Roma inizia a lavorare per diverse produzioni e progetti come: Napoli Teatro Festival, Ravello Festival, Interno5, Eddie Peake, Benedetto Sicca… Attualmente continua la sua ricerca intorno alla danza, la performance e il teatro fisico in Italia e all’estero.
Natalia Vallebona: è un’artista di origine genovese. Rientra da poco in Italia dopo dieci anni di ricerca fra Francia, Olanda e Belgio. Continua la sua ricerca con il suo collettivo Poetic Punkers (Premio Nuove realtà del Teatro 2017), collabora dal 2016 con la compagnia Balletto Civile e dal 2011 da seminari intensivi del suo lavoro in Micadanses e Studio Harmonic – Parigi; Codarts- Rotterdam; Project Talk- Ballet C de la B- Garage 29, Volksroom, Space Belgica, Artist in Common-Bruxelles…

LINK VIDEO:

https://www.youtube.com/watch?v=CXxUKLXS548
https://www.instagram.com/p/Bc5NPRpn0VU/

COINCIDENZE extraurbane sarà l’iniziativa di apertura del LABORATORIO QUIèORA: un ciclo di incontri partecipativi promosso dal Comune di Cervia per coinvolgere la comunità nel formulare proposte di ri-definizione dei locali della stazione di Cervia-Milano Marittima.

Informazioni: cameredariainfo@gmail.com
339 6171306 Silvia
Iscrizioni entro il 30 marzo 2018

CieMMona 2018 – Firenze

La CieMMona 2018 arriva a Firenze!


Quando il numero di bici supera l’immaginazione, quando il rumore del traffico motorizzato è un lontano ricordo, quando davanti e dietro a te vedi solo ciclisti a perdita d’occhio , quando scopri le strade della città belle come non le avevi mai conosciute prima, allora è arrivata la CIEMMONA!

La Critica Mass interplanetaria compie 15 anni e continua ad imperversare felicemente per la penisola!
Dopo 11 anni a Roma(!!!) la ciemmona ha fatto sognare Milano, Bologna e Bari.
Quest’anno sincronizzate i pedali bike to the future su Firenze 18-19-20 maggio!

#CieMMona2018

———————–

Critical Mass è un concetto esteso che diventa particolarmente geniale quando viene applicato alla bicicletta. Una massa critica di bici ribalta il concetto di traffico. Critical Mass non blocca il traffico, Critical Mass è il traffico!
La CieMMona è una grande critical mass, la più grande che si possa immaginare. E’ una coincidenza annuale di ciclisti che trasforma una normale massa critica in un vortice di divertimento a pedali lungo tre giorni.

———————–

Presto verrà pubblicato il programma completo della CieMMona 2018.
Eventi ospitalità, incontri, giochi e tutto il resto!

Per ora segnatevi le date,
ci vediamo a Firenze il 18-19-20 maggio!!!

Critical Mass Firenze FB Page
https://www.facebook.com/criticalmass.firenze/

FB Event
https://www.facebook.com/events/1400455803397794/

Blog ufficiale CieMMona
https://ciemmona.noblogs.org/

Email
ciemmona2018@autistici.org

FOLLOWER

Sabato 24 Febbraio alle ore 21:00

FOLLOWER

Sesto appuntamento della rassegna Oltre l’Ombelico

E se, tramite un’app, potessi essere seguito nella vita reale, anziché semplicemente sullo schermo?

Se un tuo follower potesse realmente seguirti per tutta la giornata, restando invisibile e anonimo, e osservarti mentre prepari la colazione, vai al lavoro o incontri degli amici?
Follower
Sesto appuntamento con la rassegna Oltre l’Ombelico

scritto e diretto da Pietro Dattola
con Flavia G. de Lipsis
elementi di scena Alessandro Marrone
foto di scena Chiara Davoli
una produzione DoveComeQuando / Festival Inventaria

Per Informazioni e Prenotazioni:

3396171306

cameredariainfo@gmail.com

UN’OASI DI LANA e non solo!

OASI, OASI! SPAZI VERDI IN CITTÀ PAR TÒT

UN’OASI DI LANA e non solo!


Un laboratorio GRATUITO di lavoro a maglia per decorare alberi, panche, lampioni e altro arredo della città e di cucito base per creare borse da cammellieri con materiali di riciclo.
Se ne avete, portate avanzi di lana, vecchi gomitoli, scarti di stoffa e maglioni che volevate disfare da tempo!

Per i principianti ci sarà la abile magliaia e sarta NORA che vi insegnerà i trucchi del mestiere.

A partire da sabato 17 Febbraio, tutte le settimane dalle ore 15 alle ore 18.

Per info telefonare alla Biblioteca (051 500365) oppure scrivere a cameredariainfo@gmail.com

Dalla materia alla Figura. Marionette a misura umana in termopl

Workshop di creazione di marionette corporee secondo la tecnica della maestra Natacha Belova.
Il corpo della marionetta si fonde e confonde con quello del manipolatore.

Tecniche di realizzazione: scultura della testa e di una mano in argilla, realizzazione delle stesse in termoplastico, corpo in gomma piuma. La bocca della marionetta non sarà articolata.

Gli obiettivi del corso sono costruire una marionetta ibrida a misura umana che rimarrà all’alunno. Conoscere un materiale di costruzione particolare quale il termoplastico che permette un modellato rapido e leggero con una resa iper-realistica. Apprendere nozioni di manipolazione di questo tipo di marionetta.

Programma

Il progetto
A ogni partecipante sarà richiesto di presentarsi al workshop con una propria idea da sviluppare.
Maggiore sarà l’approfondimento dell’idea (portare disegni, foto, bozzetti, eventuali elementi decorativi ) più facile sarà avanzare insieme nella costruzione finale. Ogni elemento che nutre la nostra immaginazione ci permetterà nella prima fase del percorso di riorganizzare insieme i concetti e creare una tavolozza visuale da seguire per finalizzare il progetto.

Costruzione
Sperimenteremo il termoplastico su una piccola maquette.
Realizzeremo la testa e la mano della marionetta, prima in argilla quindi in termoplastico. Scolpiremo il corpo in gommapiuma . Una volta assemblate e dipinte le parti sceglieremo il costume con il quale creeremo la fusione tra personaggio e manipolatore.
In questa fase procederemo per tentativi perché sarà attraverso la sperimentazione che appariranno le risposte appropriate per rendere viva e organica la nostra creatura.

Manipolazione
Studieremo tecniche di manipolazione da applicare alla nostra marionetta. Per facilitare l’apprendimento verranno messe a disposizione alcune delle marionette della compagnia “La Barca dei Matti”.

Materiali
La maggior parte dei materiali per la realizzazione completa del progetto verrà fornito dalle insegnanti. Qualora l’alunno volesse personalizzare la propria marionetta con elementi particolari, quali occhi di vetro o parrucche dovrà provvedere a procurarseli. Consigliamo di portare proposte di costume che denoterà fortemente il carattere del personaggio .

Data: dal 31 Marzo al 7 Aprile 2018
Orario: dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00.
Luogo: Camere d’aria, via Guelfa 44 Bologna, Italia.
Lingue del corso: Italiano, Spagnolo e Francese.

Sarà possibile iscriversi fino al 25 di Marzo. Il numero dei partecipanti è limitato.

Il workshop è rivolto a: marionettisti, attori, scultori, ballerini, scenografi, studenti e chiunque abbia una sensibilità artistica.
Per le iscrizioni è consigliato mandare il curriculum vitae.

Insegnanti:
Ilaria Olivari e Annamaria Andrei sono marionettiste, attrici e costruttrici nella compagnia La Barca dei Matti diretta da Natacha Belova, da febbraio 2015.

Link Barca dei Matti
https://www.facebook.com/passaggeri/
https://www.facebook.com/barca.deimatti.9

Link di Ilaria Olivari
https://www.facebook.com/Teatro-Hilarè-472319126251855/

Link Annamaria Andrei
https://www.facebook.com/Grande-Cantagiro-Barattoli-538547249518332/
https://www.facebook.com/Compagnia-Tarassaco-Teatro-1535805530069471/

Per informazioni e iscrizioni
Annamaria Andrei: annamariaandrei@hotmail.com
Ilaria Olivari: 3496075927

TANGO CENA

3 Marzo, ore 20:00


Una serata argentina pensata per sostenere Camere d’aria.

A cura di Ana Maria Klem, creata durante la sua residenza artistica a Camere d’aria.

Ospiti d’onore: Andrea Vighi e Chiara Benati, finalisti ai Mondiali di tango di Buenos Aires 2017, categoria “Tango de Pista”; vincitori del 6^ preliminare di tango Buenos Aires ai Mondiali di ballo del 2017 di Brindisi, categoria “Tango Escenario”.

Incursioni teatral musicali di artisti Argentini.

Menù preparato con amorrr y pasión

Guiso tradicional (minestrone all’Argentina)
Empanadas de carne y vegetarianas
Flan Casero
1 copa de vino

Per informazioni e prenotazioni:

cameredariainfo@gmail.com
3396171306 Silvia